Will Smith ammette che odiava essere chiamato 'morbido' come rapper

Prima di diventare un nome familiare grazie ai suoi sforzi nel cinema e in televisione, Will Smith era un rapper rivoluzionario per il suo tempo. DJ Jazzy Jeff e The Fresh Prince è diventato il primo gruppo hip-hop a vincere nella categoria Best Rap Performance ai Grammys. Tuttavia, i suoi coetanei non lo celebravano necessariamente allo stesso modo, con molti che minimizzavano il suo genere di rap adatto alle famiglie.


Kevin Winter/Getty Images

Will Smith è apparso di recente su di Netflix Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni con David Letterman . L'intervista è stata girata prima degli Oscar, quindi non ci sono parti degne di nota su quell'incidente, ma Will è stato onesto sulla sua vita familiare, sull'infanzia e altro ancora. Quando Dave ha sollevato la carriera di Smith nella musica, ha anche notato che lui e il DJ Jazzy Jeff l'avevano fatto hanno creato una corsia per se stessi usando l'umorismo.

'Quella era davvero la nostra principale qualità distintiva all'epoca', ha detto Smith. 'Era una commedia, erano battute, è stato divertente. Ci siamo distinti in un modo davvero buono'.



Letterman ha quindi chiesto se Smith volesse 'trasferirsi' da quello spazio artistico a causa delle pressioni dell'industria musicale. Smith ha poi riflettuto sull'essere descritto come 'morbido' perché non usava parolacce nei suoi testi, una decisione che ha preso dopo una richiesta di sua nonna.

'Non c'era tanta pressione quanto era sempre il fatto che fossi 'morbido'', ha detto Smith. 'Dave, odiavo questo, essere chiamato morbido. L'origine del mio stile e il motivo per cui l'ho perseguito in quel modo [è] quando ero verso i 12 anni, mia nonna, ha trovato il mio primo libro rap', ha continuato. Ha spiegato che il libro rap era pieno di parolacce e sua nonna gli ha lasciato un biglietto chiedendogli di omettere quelle parole specifiche mentre elogiava i suoi talenti.


Scott Gries/NBAE/ImageDirect/Getty Images

'Mia nonna ha trovato il mio libro rap e ha scritto una lettera nella parte anteriore del mio libro e ha detto: 'Caro Willard, le persone veramente intelligenti non devono usare parole come queste per esprimersi. Per favore, mostra al mondo che sei come intelligente come pensiamo che tu sia. Con affetto, Gigi.' E questo è stato il motivo per cui non ho mai maledetto in nessuno dei miei dischi', ha aggiunto.

L'episodio completo è attualmente su Netflix.

[Attraverso]