Sam Raimi discute il motivo per cui 'Spider-Man 4' non è mai stato realizzato e le possibilità di un altro film

Sam Raimi dice che è stato 'molto doloroso' non essere in grado di fare un quarto film di Spider-Man con Tobey Maguire nel ruolo principale. Raimi ha discusso del progetto abbandonato durante una nuova intervista con Rolling Stone, questa settimana.

Spider-Man 4 sarebbe stato un seguito del suo film del 2007 stroncato dalla critica, Spider-Man 3 . Raimi dice che voleva usare un quarto film per riscattarsi dopo che il terzo film non è stato ricevuto così come il resto della sua trilogia.

 Sam Raimi, l'Uomo Ragno
Getty Images/Getty Images

'È stata un'esperienza molto dolorosa per me', ha ammesso Raimi all'outlet. “Volevo fare un film di Spider-Man per riscattarmi. [L'abortito] Spider-Man 4 — era proprio di questo che si trattava. Volevo uscire con una nota alta. Non volevo semplicemente crearne un altro che funzionasse praticamente. Avevo uno standard davvero alto nella mia mente. E non pensavo di riuscire a portare quella sceneggiatura al livello che speravo entro quella data di inizio'.



Raimi dice che voleva Kraven the Hunter come cattivo per il quarto film e avrebbe voluto scegliere Bruce Campbell per il ruolo di Mysterio.

Per quanto riguarda se sarebbe stato interessato a riunirsi con Maguire per un nuovo film, sembrava in conflitto.

'Il mio amore per i personaggi non è diminuito di una virgola', ha detto Raimi. “Sarebbero le stesse cose che mi fermerebbero ora che mi fermerebbero allora: ‘Tobey vuole farlo? C'è un arco emotivo per lui? C'è un grande conflitto per questo personaggio? E c'è un degno cattivo che si adatti al tema del pezzo?' Ci sono molte domande a cui bisognerebbe rispondere. Se si potesse rispondere a queste domande, mi piacerebbe'.

[ attraverso ]