​​​​​​R. Kelly ha stretto amicizia con l'assassino della metropolitana di Brooklyn in prigione: rapporto

​​​ R.Kelly secondo quanto riferito è diventato amico di Frank James, il uomo accusato di aver sparato a una metropolitana di Brooklyn e ferendo 10 persone. I due sono in prigione insieme al Metropolitan Detention Center di Sunset Park.

“Entrambi vanno d'accordo. In realtà si siedono insieme e mangiano insieme', ha riferito una fonte del carcere al NY Daily News.

Un'altra fonte ha detto all'outlet: 'Parlano di programmi TV. Escono per divertirsi insieme. Sono germogli'.



 R.Kelly, Brooklyn
Mike Pont / Getty Images

Una fonte ha anche affermato che Kelly si esibisce dal vivo nella sua cella, inclusa una versione di 'I Believe I Can Fly'.

'Fa esibizioni dal vivo e tutto il resto', hanno detto.

L'avvocato di Kelly, Jennifer Bonjean, ha rifiutato di commentare l'amicizia.

'Sig. Kelly non ha il controllo di chi è ospitato', ha ammesso Bonjean. 'Un amico è qualcuno con cui esci volontariamente.'

Il cantante R&B caduto in disgrazia è attualmente in attesa di condanna dopo essere stato dichiarato colpevole di traffico sessuale e racket federale a settembre.

Kelly ha detto che il documentario, Sopravvivendo R.Kelly , ha avuto un impatto ingiusto sul suo processo , scrivendo in una dichiarazione giurata: “In certi momenti durante la selezione della giuria, ho sentito che alcuni giurati potrebbero aver visto i docuserie di Surviving R. Kelly e questo mi preoccupava molto. Ho sollevato le mie preoccupazioni con i miei avvocati, ma mi hanno scacciato. Non ero altro che uno spettatore nel processo. ... Non c'era alcuna strategia coinvolta nella scelta dei giurati che facevano parte della mia giuria, per quanto ne potevo dire. Almeno non c'era una strategia di prova che coinvolgesse il mio contributo'.

Kelly rischia una condanna a 10 anni di carcere a vita.

[ attraverso ]