Quali sono le prospettive per LeBron James e i Los Angeles Lakers

All'inizio di questa stagione, i Los Angeles Lakers avrebbero dovuto contendersi il titolo NBA. Ovviamente, la squadra è entrata con LeBron James, Anthony Davis e una pletora di veterani e giovani giocatori di ruolo che avrebbero dovuto avere un impatto enorme. Per non parlare del fatto che la squadra ha fatto un grande scambio per nientemeno che per Russell Westbrook che solo l'anno scorso era considerato uno dei migliori playmaker dell'intero campionato. Era un elenco in gran parte assemblato dallo stesso LeBron e, alla fine, è stato uno dei più grandi disastri nella storia del franchise dei Lakers.

Durante le prime partite della stagione, la squadra era in completo disordine poiché Westbrook girava continuamente la palla mentre tentava di fare brutti tiri. Da lì, Anthony Davis è stato un guscio di se stesso e gli infortuni alla fine hanno avuto la meglio su di lui. Giovani star come Talen Horton-Tucker non sono state all'altezza del clamore, e tutto ciò ha costretto LeBron James a diventare un capocannoniere principale all'età di 37 anni, il che è praticamente l'opposto di quello che stava facendo durante la stagione del campionato dei Lakers nel 2020.

  LeBron James e Russell Westbrook



Katelyn Mulcahy/Getty Images

La squadra ha iniziato a perdere partite in una clip preoccupante anche se, a metà stagione, è stata in grado di mantenere il record di circa .500. Una volta ANNO DOMINI si è infortunato per la seconda volta in questa stagione, i Lakers hanno iniziato a subire una massiccia picchiata. Sembrava che avrebbero dovuto accontentarsi di uno degli ultimi posti nel round di play-in, ma non sono riusciti nemmeno a garantirlo. Invece, sono stati completamente esclusi dai playoff, il che ha trasformato i Lakers nello zimbello dell'intera NBA.

Ora, il team deve capire cosa fare con Russell Westbrook e deve anche fare un piano per il resto del roster poiché è chiaro che questo è stato un esperimento fallito. LeBron James ha solo così tanti anni rimasti nel serbatoio e con lui che assume un ruolo di pseudo-GM con la squadra, molti fan si chiedono quale sarà il prossimo passo per la star. Dopotutto, lui e i Lakers hanno molto lavoro da fare in questa bassa stagione.

Per LeBron, la prima questione dovrebbe riguardare Westbrook. Ci sono state segnalazioni secondo cui LeBron era frustrato dal playmaker e che non si è mai sentito in forma Russ entrare in sintonia con la squadra. Se questo è il caso, allora ha bisogno di spingere Rob Pelinka per una sorta di scambio. Certo, Russ sarà difficile da spostare, ma devi farlo accadere, altrimenti i Lakers sono destinati a un'altra stagione di frustrazione. Ci sono molte squadre che potrebbero usare Russ e sembra che gli Indiana Pacers sarebbero interessati ad acquisirlo per un giocatore come Buddy Hield. Hield è un giocatore che i Lakers volevano la scorsa stagione e sarebbero pazzi se almeno non provassero a fare un accordo questa volta.

  Lakers

Ezra Shaw/Getty Images

Per quanto riguarda il resto del roster, i Lakers potrebbero trarre vantaggio dallo scambio di Kendrick Nunn e Horton-Tucker. Horton-Tucker non è il giocatore che i Lakers pensavano che sarebbe stato e Nunn si è infortunato per la stragrande maggioranza della scorsa stagione. Nunn potrebbe essere un buon giocatore la prossima stagione, tuttavia, è più prezioso come risorsa che i Lakers potrebbero utilizzare in uno scambio. Lo stesso si può dire di Horton-Tucker che probabilmente potrebbe trarre vantaggio dal suonare in una città in cui le luci non sono così luminose.

Per quanto riguarda il resto del roster, i Lakers devono ringiovanire. L'anno scorso hanno deciso di invecchiare con ragazzi come Carmelo Anthony e Dwight Howard. Sebbene siano sicuramente giocatori utili, in questo momento sono disponibili giocatori di ruolo migliori e più giovani. Con LeBron che cresce in età, i Lakers potrebbero trarre vantaggio da alcuni giovani, e quest'estate, un movimento giovanile dovrebbe essere la priorità, insieme alla spedizione di Russ. Altrimenti, questa squadra potrebbe sembrare brutta a ottobre.

  LeBron James

Kevork Djansezian/Getty Images

Per quanto riguarda lo stesso LeBron, questa prossima edizione dei Lakers sarà per lui un vero successo. Gli restano solo pochi anni di contratto con i Lakers e nel dicembre di quest'anno compirà 38 anni. Inutile dire che il tempo per vincere un titolo sta finendo e la Western Conference sta migliorando sempre di più ad ogni passaggio anno. I Golden State Warriors sono tornati dove erano una volta, i Phoenix Suns sono incredibili, i Memphis Grizzlies sono finalmente di nuovo divertenti e i Dallas Mavericks hanno Luka Doncic. Detto questo, LeBron non può permettersi di avere una squadra mediocre. Ha bisogno di migliorare quest'estate, altrimenti probabilmente sarà bloccato a quattro titoli fino al ritiro.

È anche un'offseason decisiva per LeBron poiché ha reso molto chiare le sue intenzioni su suo figlio Bronny. Nel 2023 Bronny inizierà l'università e nel 2024 sarà idoneo per il draft NBA. LeBron ha dichiarato di voler giocare con Bronny e che chiunque abbia draftato Bronny alla fine riceverà i servizi di LeBron. Ovviamente, i Lakers potrebbero arruolare Bronny per mantenere LeBron a Los Angeles, ma c'è solo una possibilità su 30 che ciò accada. Detto questo, c'è una probabilità del 97% che LeBron suonerà altrove nel 2024 e a quel punto non avrà i privilegi di GM che ha a Los Angeles.

Ormai, dovrebbe essere chiaro come il giorno che questi prossimi mesi saranno fondamentali sia per LeBron che per i Lakers. Se non lo capiscono, LeBron dovrà semplicemente concentrarsi sul battere i record di longevità. Se non riesci a vincere i campionati, puoi anche vincere titoli di punteggio.