McDonald's dice che sta uscendo completamente dalla Russia

L'invasione russa dell'Ucraina lo ha alienato da gran parte del resto del mondo. Il paese ha visto molte aziende interrompere le operazioni in segno di protesta per le sue azioni militari. Mela interrotto le vendite di tutti i suoi prodotti , Solo fan account russi bloccati , TikTok e Netflix messo in pausa i loro servizi - La lista potrebbe continuare all'infinito.

McDonald's è stata una delle aziende che ha bloccato le sue attività in Russia, e ora il gigante del fast food ha dichiarato che farà un passo avanti. McDonald's venderà 'il suo intero portafoglio' in Russia, ha affermato la società lunedì. Il CEO della catena, Chris Kempczinski, ha notato che la decisione è stata 'estremamente difficile'.



Justin Sullivan/Getty Images

'Abbiamo una lunga storia nello stabilire radici locali profonde ovunque risplendano gli Arches', ha spiegato Kempczinski. 'Siamo eccezionalmente orgogliosi dei 62.000 dipendenti che lavorano nei nostri ristoranti, insieme alle centinaia di fornitori russi che supportano la nostra attività e ai nostri franchising locali'.

Ma la guerra in Ucraina ha reso insostenibile la situazione di McDonald's in Russia. La guerra e le sue ricadute hanno creato un 'ambiente operativo imprevedibile', portando l'azienda a cercare un acquirente per la totalità del suo portafoglio.

'Abbiamo un impegno nei confronti della nostra comunità globale e dobbiamo rimanere saldi nei nostri valori', ha affermato Kempczinski. 'E il nostro impegno per i nostri valori significa che non possiamo più far brillare gli Arches lì'.

McDonald's ora inizierà a 'de-archivare' i suoi ristoranti russi pur mantenendo i suoi marchi nella nazione.

A marzo, McDonald's è stata una delle tante aziende del settore alimentare a chiudere temporaneamente in Russia, comprese Starbucks e Coca-Cola. Il tempo dirà se altri seguiranno l'esempio di McDonald's e perseguiranno un'uscita più permanente.

[ attraverso ]