Mark Cuban ha una domanda sul torneo play-in

I Dallas Mavericks di Mark Cuban sono attualmente combattendo per la propria vita nelle finali della Western Conference. Hanno scioccato il mondo al secondo turno e ora stanno cercando di diventare la prima squadra nella storia della NBA a tornare da 0-3. Sarà un compito molto difficile, tuttavia, con Luka Doncic al timone, tutto è possibile.

Mentre la squadra di Cuban non ha dovuto passare attraverso i play-in, Cuban ha ancora alcune preoccupazioni sull'ultima aggiunta al formato dei playoff. Come ha spiegato Cuban, i giochi extra alla fine hanno messo più miglia sui giocatori e hanno portato a degli infortuni piuttosto gravi alle più grandi star del gioco. Detto questo, Cuban aveva una domanda molto pubblica sul futuro del gioco.

 Marco Cubano



Christian Petersen/Getty Images

'Per quanto sia stato divertente il torneo play-in, ha portato a partite di playoff giocate a notti alterne', ha detto Cuban. 'Il che solleva la domanda se ciò abbia portato le squadre a essere stanche e possibilmente infortunate. Non possiamo prolungare l'ultimo giorno a causa della TV. Il PlayIn dovrebbe essere solo l'8a testa di serie o per niente?'


In passato, Adam Silver ha affermato che il gioco è qui per restare, tuttavia, ciò potrebbe cambiare se un numero sufficiente di proprietari e giocatori si esprimesse contro di esso. Per ora, però, l'NBA dovrà fare i conti con questo ultimo sviluppo dei playoff.

Dacci la tua opinione sul play-in, nei commenti in basso.