Lil Nas X troll su Twitter le reazioni allo schiaffo degli Oscar di Will Smith

Dopo gli Oscar di ieri sera, sembra che tutti non riescano a smettere di parlarne Will Smith schiaffeggia Chris Rock , e giustamente.

Quando Chris Rock ha fatto una battuta insipida sul fatto che Jada Pinkett Smith si riferisse a lei testa rasata di recente , Will Smith decise di prendere una posizione, che presto si trasformò in uno schiaffo.

Come per tutto, Twitter e il resto di Internet non hanno deluso le loro reazioni - e nemmeno Lil Nas X .

Matt Winkelmeyer/Getty Images

L'artista di 'Montero' si è anche recato su Twitter ieri sera per la sua esilarante interpretazione di alcune delle reazioni al famigerato schiaffo.

'Siete seduti qui a ridere', ha twittato, 'ma immaginate se Will Smith fosse un ragazzo medio che nessuno capisca mamma e papà e Vicky che gli dà sempre comandi (letto, idiota) rovina e tristezza nella sua stanza è rotto all'istante dai suoi magici pesciolini che esaudiscono ogni suo desiderio perché in realtà loro.'


Data la sua storia di trolling su Twitter, la maggior parte non è rimasta sorpresa dal fatto che l'artista abbia creato una risposta apparentemente seria, solo per finirla con i famigerati testi del cartone animato di successo di Nickelodeon Genitori abbastanza strani .

Continuando con il suo trolling, in seguito ha imitato un tweet che in qualche modo è riuscito a far apparire Will Smith schiaffeggiando ipoteticamente la defunta Betty White, per raggiungere il punto 'La violenza non va MAI bene'.

Il tweet originale diceva:


A cui Lil Nel X ha risposto scherzosamente: 'Solo per ricordare che se Will Smith avesse costruito una macchina del tempo e fosse tornato indietro nel tempo e avesse schiaffeggiato Harriet Tubman da piccola per uno scherzo che aveva fatto (per quanto insensibile), sarebbe potuta facilmente cadere all'indietro, spaccarsi il cranio e schiavi mai liberati. La violenza non va MAI bene.'


Lo schiaffo degli Oscar di Smith è l'unica cosa su cui tutti hanno incrinato da ieri sera, quindi è giusto che anche l'ex re del trolling di Twitter abbia inserito le sue battute.