La serie 'The Heart' di Kendrick Lamar ricorda il suo status di MC di livello divino

La domenica sera, Kendrick Lamar ha svelato l'ultima puntata della serie 'The Heart'. Il nuovo singolo ha segnato il suo primo record da solista dal Pantera nera colonna sonora ma, soprattutto, ha segnato l'inizio di una nuova era. Kendrick è emerso dall'ombra dopo un'attesa di cinque anni per affrontare 'la cultura'. Al suo interno, questa è rimasta la premessa dell'amata serie di canzoni. Kendrick salta fuori con un severo promemoria del suo status di divinità come MC.

La serie 'The Heart' rimane parte integrante dell'identità artistica di Kendrick, delineando i suoi desideri, le sue paure e la sua maturità. La prima canzone della serie è arrivata a marzo 2010, mesi dopo l'uscita del suo omonimo EP. La seconda parte è arrivata pochi mesi dopo come introduzione a Troppo dedicato .

'Ricordo di aver detto a me stesso: 'Voglio solo mostrare un getto di emozione su un disco', ha detto Rolling Stone nel 2017 di “The Heart Pt. 2.” 'Non mi interessa quanto siano lunghe le sbarre, ma le persone dovranno letteralmente sentirmi.' Mi sono detto che se non riesco a connettermi in quel modo, allora non ha senso mettere un po' di belle parole insieme”.



  Kendrick Lamar si esibisce

Kevin Winter/Getty Images

In retrospettiva, avrebbe potuto essere un momento decisivo che avrebbe riportato Kendrick al tavolo da disegno se non fosse riuscito a eseguire a un livello così alto. Quella particolare citazione del 2017 incarna tutto ciò che distingue Kendrick Lamar. Il suo grado di esecuzione è un matrimonio tra la convinzione di Tupac, la complessità degli schemi di rime di Nas e le competenze tecniche di Eminem.

'The Heart' è una lettera d'amore continua all'hip-hop in cui la passione di Kendrick per il rap è al centro della scena senza i confini della struttura del brano. Ancora più importante, è un riflesso dello stato mentale di Kendrick prima di ogni album con scorci taglienti nella sua prossima impresa artistica.

Insieme a Mr. Morale e The Big Steppers in calo venerdì e l'uscita di 'The Heart Pt. 5', abbiamo analizzato ogni puntata in relazione alla progressione della sua carriera.

Il cuore pt. 1 (2010)

Nel marzo 2010, Kendrick Lamar era poco conosciuto dalle masse. Troppo dedicato doveva ancora abbandonare, ha servito come hypeman di Jay Rock sulla strada, e se chiedi a Charlamagne Tha God, c'era poca somiglianza con la qualità delle star. C'era una minoranza vocale che attestava le sue abilità, un gruppo di individui che avevano tutto il diritto al mondo di dire 'Te l'avevo detto' quando bravo ragazzo m.a.d. città caduto. E mentre c'erano una manciata di progetti che i fan di Kendrick Lamar del primo giorno indicheranno come prime dimostrazioni delle sue abilità, non c'è traccia singolare che incarnasse la fame e la determinazione della star in erba se non in 'The Heart'.

Con 'UMI Says' di Mos Def come scelta strumentale, il primo episodio della serie 'The Heart' di Kendrick è stata una dimostrazione genuina di tenacia lirica. Oltre a ciò, è una testimonianza della fede, sia in sé stessi che nel potere superiore. A 23 anni, Kendrick è stato rimosso dall'adolescenza solo di pochi anni. La produzione cool e jazzistica contrasta con l'urgenza nel tono di Kendrick. I suoi flussi frenetici si intrecciano attraverso i luccicanti charleston, mentre indossa con orgoglio il cuore sulla manica. Descrive ogni singola delle sue aspirazioni con urgenza, dall'avere pronunciato il suo nome nello stesso respiro di Tupac e Biggie all'usare la sua musica come una nave per portare il cambiamento nella sua comunità. La sua dichiarazione di essere il più grande sembrava tanto iperbolica quanto desiderabile, ma al di sotto c'era chiaramente una comprensione della gravità del suo talento e di quanto profondo potesse essere il suo impatto. Avrebbe potuto prevedere che una vittoria del Premio Pulitzer faceva parte di questo viaggio? Probabilmente no. Anche a quel punto della sua carriera, artisti come Nipsey Hussle e Glasses Malone erano punti di riferimento del successo, anche se in seguito li avrebbe aggirati entrambi.

Proprio come i grandi che sono venuti prima di lui, c'era una ferma convinzione nel fidarsi del processo, mentre aspettava il suo turno. Il 2010 XXL Il servizio fotografico di Freshman Cover che includeva Jay Rock è diventato un momento cruciale per Kendrick e J. Cole per connettersi tra loro. Anche se abbiamo perso la fiducia in uno sforzo di collaborazione tra i due, “The Heart Pt. 1” documenta la timeline della loro rispettiva salita in rap. Kendrick ricorda umoristicamente di aver offerto il XXL personale per prendere il posto di J. Cole sulla copertina se il nuovo firmatario della Roc Nation non si fosse fatto vivo. Alcuni pensavano che l'avesse detto per scherzo, ma K. Dot raddoppia. 'Il mio negro era nel suo trambusto, gli ho presentato il mio nome / Ho detto che lo vedrò sulla bolla in futuro, amico mio ti saluto / Contribuendo con la vera merda', rappa.

Il cuore pt. 2 (2010)

È iniziata la trasformazione di uno stile libero una tantum in una serie vera e propria Troppo dedicato . Kendrick ha già dimostrato di essere un MC esperto quando ha toccato il microfono, ma nel 2010 il gioco aveva bisogno di qualcosa di più di un semplice MC esperto. Drake aveva offuscato i confini tra hip-hop e R&B con Andato così lontano e Occuparsi . J. Cole era già considerato uno dei leader della nuova scuola con una pletora di co-segni che lo seguivano. Lo stesso riconoscimento o riconoscimento non è stato offerto a Kendrick dagli OG a quel punto, ma la convalida, o la sua mancanza, ha solo infiammato quel fuoco nella sua pancia.

Kendrick presenta un turbine di emozioni in “The Heart Pt. 2” ma è stata anche una testimonianza del suo miglioramento. Al di sopra di Le radici ' 'A Peace Of Light', affina la sua capacità di contorcere ulteriormente la sua voce . La canzone inizia con una sensazione desolata, in parte dovuta all'estratto del compianto artista di graffiti Dash Snow, ma la passione ardente di Kendrick permea ogni singola battuta mentre la canzone va avanti. La sua missione è chiara - superare la concorrenza - ma c'è una forza ancora più profonda che lo guida. È meglio riassunto dalle parole di suo zio: 'Mio zio fa la vita dietro la prigione / Non era avvolto troppo stretto / Mi ha detto: 'Rap sulla vita, non rap negri''. Lo scopo del suo le opinioni sono ancora più ampie, ma è ancora più coinvolto, mettendo in discussione la religione, il governo e la radice dell'oppressione sistemica in meno di 12 battute.

Eravamo abituati a bisticciare sull'erba, scopare a bisticciare su una strofa
I negri stanno morendo, figlio di puttana a doppio senso
E questo è Comp-ton, leoni nella terra del trionfo
Avvolgere-Saran la nostra sfida, bandire la nostra alleanza
Metti i bruciatori nelle mani dell'uomo di colore
Un cappuccio con 20 quattro quattro come un Kobe Bryant clonato
Probabilmente hai sentito che voglio essere ascoltato e chiederti chi sono
Probabilmente hai anche ascoltato 'Faith' e pensi di conoscere Zion
Ma in realtà sono solo preso nel giro della comprensione della verità
Perché sembra che sia sempre in conflitto con la scienza

Mentre Biggie ha vinto il mondo grazie alla sua maestria, è stata la connessione emotiva di Tupac a far durare la sua musica nel tempo. E come studente del gioco, Kendrick ha unito l'abilità di Biggie e la potenza emotiva di Tupac per formare uno stile distintivo che avrebbe scolpito la sua corsia. “Il Cuore Pt. 2' lo mostra al meglio. Gli scricchiolii della sua voce, le inflessioni nelle sue cadenze e i sussulti del respiro che si infrangono tra ogni battuta non interferiscono a malapena con il flusso del doppio tempo. Tuttavia, continua ad andare avanti fino a rimanere senza fiato; simbolico del suo stesso mandato nell'hip-hop.

Il cuore pt. 3 (2012)

Non c'è 'io' in 'squadra'. hippy nero la presenza su “The Heart Pt. 3' rappresenta l'impareggiabile corsa di Top Dawg Entertainment all'inizio degli anni 2010. Con l'assistenza di Jay Rock e Ab-Anima (ScHoolboy Q ha detto che “era in tour EATIN”), “The Heart Pt. 3 (Will You Let It Die?)” è diventato un primer ufficiale prima di bravo ragazzo m.A.A.d città dove avrebbe presentato brevemente Sherane. Ancora più importante, è stato un riconoscimento del lavoro e dei sacrifici in cui tutto ciò di cui Kendrick ha parlato nelle due puntate precedenti ha iniziato a concretizzarsi.

'Quando il mondo intero ti guarda come 'Pac reincarnato/ È abbastanza pressione per vivere tutta la tua vita sedato/ Trova l'edificio più alto di Las Vegas e salta giù da esso', inizia. Il rilascio di Sezione.80 e il famigerato sogno di Tupac che ha ispirato 'HiiiPower' ha trasformato Kendrick nel faro della speranza per l'hip-hop. La torcia era stata tramandata da Dott. Dr , Snoop Dogg e The Game, ed era sul punto di pubblicare un album di debutto archetipico. Rap con uguale stupore mentre riflette sui giorni in cui lui e Dave Free stavano complottando in un garage, per lavorare con Lady Gaga. C'è un pizzico di terrore mentre riflette sulle responsabilità che derivano dalla fama, sia che si tratti di dare l'esempio per la prossima generazione di ragazzi di Compton o di essere all'altezza dell'alto livello di fiducia che i suoi fan, colleghi e OG hanno riposto nel suo le spalle. E sia i dialoghi interni che quelli esterni hanno creato una pressione distintiva che pochissimi possono gestire con grazia. Alla fine, rivolge queste pressioni ai fan, chiedendo: 'Lascerai morire l'hip-hop il 22 ottobre?'

Mr. Morale e The Big Steppers sarà l'ultima uscita di Kendrick Lamar su Top Dawg Entertainment. La fine di un'era che Kendrick ha intrapreso oltre 17 anni fa. 'The Heart Pt. 3 (Will You Let It Die?)' è stato uno straordinario riflesso della trasformazione di Kendrick nel giro di pochi anni, dalla proposta di essere nella Freshman List nel 2010 a XXL L'EIC Vanessa Satten gli ha conferito il premio come miglior rapper dell'anno due anni dopo. È un attestato degli sforzi collettivi di Top Dawg Entertainment che hanno posizionato e curato il talento di Kendrick Lamar per diventare una voce generazionale.

Ora Punch è il mio mentore, Top Dawg è l'allenatore
Jay Rock è mio fratello maggiore, io c'ero quando scriveva
Il suo nome sul contratto discografico, avevamo immaginato la costa
Vivrebbe su un piedistallo, una volta che la merda fosse arrivata al negozio
Ci siamo ritrovati a rimescolare, cercando di capirlo
Soul mi ha detto che il negozio di dischi sta per andare in una siccità
Non ho un posto dove stare e sto per dormire sul divano
Mangiamo l'un l'altro vassoio, l'importo del menu in dollari

Il cuore pt. 4 (2017)

Dalle pressioni di essere 'il Prescelto' al soddisfare (e superare) molte delle aspettative, c'era poco da discutere quando si trattava della grandezza di Kendrick al culmine del DANNAZIONE.' rilascio. Nel divario di cinque anni tra 'The Heart' Parte 3 e 4, Kendrick ha consegnato classici consecutivi con ulteriore anticipazione sul fatto che sarebbe stato in grado di farlo di nuovo. Le stesse persone che hanno allungato le braccia durante la sua rimonta ora stavano diventando i suoi diretti concorrenti.

Su “Il cuore Pt. 4,” Kendrick Lamar si ritrova in un luogo di benessere, intrecciando quattro cambi di ritmo. Inizia con una riflessione sui suoi successi. Una ricchezza accumulata convalidata da Forbes . Viaggi in Giamaica. Essendo diventato un 'salvatore di rime hip-hop'. C'è conforto nel controllare questi elementi dalla sua lista dei desideri e nel manifestare gli obiettivi che si era prefissato di raggiungere quando Kendrick Lamar EP arrivato. Tuttavia, ora, mentre siede sul trono metaforico dell'élite del rap, ha anche il compito di proteggere il posto che occupa.

Da BET Cypher di Top Dawg Entertainment nel 2014 all'effetto increspato dei versi di Kendrick su Il 'controllo' di Big Sean aveva messo insieme alcuni parolieri eccezionali in una lista di risultati. “Il Cuore Pt. 4” è un avvertimento ai coetanei di Kendrick del suo imminente ritorno, ma molti hanno percepito che un gruppo di battute nella seconda strofa era dedicato a Jay Elettronica , Drake e Grande Sean . 'I miei fan non vedono l'ora che io ti prenda il culo e ti schiacci tutta la merda / Ti farò un grande gioco di parole, sei una puttana spaventata', rappa con un flusso incandescente. Sebbene solo Electronica abbia davvero menzionato Kendrick per nome, c'erano abbastanza sottili riferimenti sia a Sean che a Drake in quel particolare distico che ha mandato Twitter in delirio.

“Ho messo il piede sull'acceleratore, la testa sul pavimento
Saltando fuori prima dell'incidente del veicolo, sono in movimento

Urlando, 'Uno, due, tre, quattro, cinque
Sono il più grande rapper vivente'
Così dannatamente fantastico, figlio di puttana, sono morto
Quello che senti ora è un'atmosfera paranormale
Casa in collina, casa al mare, n***a
Un condominio a Compton, sono ancora a portata di mano, negro
Sono appena uscito dall'acqua, sto per fare breccia, negro
Il gigante alto un metro e mezzo si è svegliato dal sonno, negro
Oh yeah, oh yeah, mo' macchine, mo' lear
Mo' bar, niente coetanei, niente cicatrici, niente paura - vaffanculo, sincero
Ho sentito i sussurri, ho curvato i sussurri
Sai qual è il rischio
Messa a terra nei fossati, il tuo corpo torna alla rigidità'

Il desiderio di diventare uno dei più grandi è diventato realtà nel tempo. E mentre bravo ragazzo m.a.d. città e Per Pimpare Una Farfalla sono impeccabili come qualsiasi album rap potrebbe essere, DANNAZIONE. ha schiacciato il discorso sul fatto che Kendrick potesse realizzare un album commercialmente valido senza annacquare la sua attitudine lirica. Inutile dire che ha consegnato ma non ha aspettato che l'album fosse uscito per ricordare a tutti dove si trovava nell'hip-hop.

Il cuore pt. 5 (2022)

Nell'agosto 2021, Kendrick Lamar ha rotto il silenzio dopo le dilaganti speculazioni sul suo status con Top Dawg Entertainment e l'imminente uscita del suo quinto album in studio. “L'amore, la perdita e il dolore hanno disturbato la mia zona di comfort, ma i barlumi di Dio parlano attraverso la mia musica e la mia famiglia. Mentre il mondo intorno a me si evolve, rifletto su ciò che conta di più. La vita in cui le mie parole atterreranno dopo', ha scritto in un messaggio firmato da Oklama.

L'uscita di domenica di 'The Heart Pt. 5' è stata la conclusione formale della pausa di cinque anni. I fan hanno tirato un sospiro di sollievo mentre Kendrick ha prodotto immagini strabilianti che lo hanno visto trasformarsi in OJ Simpson, Jussie Smollett, Will Smith Kobe Bryant, Kanye West e Nipsey Hussle attraverso una profonda tecnologia falsa. E mentre c'è molto da disfare sulle sue decisioni di includere Smith, Smollett, OJ e Ye, l'inclusione di Kendrick di Nipsey e Kobe Bryant simboleggia ciò che un'eredità rappresenta a Los Angeles.

Kendrick inizia con descrizioni vivide della guerra tra bande a Compton, usando se stesso come caso di studio per 'una generazione di dolore in cui l'omicidio è minore'. Lega insieme il ciclo della morte e dell'incarcerazione a Compton, rivivendo i momenti in cui ha assistito a un uomo che veniva colpito a colpi di arma da fuoco fuori da una casa di cura dopo aver scontato 17 anni. Kendrick considera la desensibilizzazione dell'omicidio e della prigione come parte della 'cultura'. Ma la straziante verità di “The Heart Pt. 5” è che anche coloro che sono cresciuti oltre le circostanze in cui sono nati sono ancora suscettibili di un risultato simile.

La morte di Nipsey Hussle rimane uno dei momenti più strazianti del rap. Nip ha creato un progetto per l'indipendenza, ha aperto un Centro STEM per i giovani neri e marroni e ha fornito lavoro nella sua comunità. Nip incarnava l'eccellenza nera a livello di base e la faceva sembrare tangibile per chiunque avesse la fortuna di vederlo in carne e ossa su Slauson e Crenshaw. 'La nuova rivoluzione era in corso e si muoveva / Sono in Argentina, ad asciugarmi le lacrime, pieno di confusione / Acqua tra di noi, un altro pari è stato giustiziato / La storia si ripete di nuovo', rappa Kendrick su 'The Heart Pt. 5', rievocando il suo tributo al suo defunto coetaneo di Lollapalooza nel 2019. Su 'The Heart Pt. 1', Kendrick grida a Nipsey una figura di 'motivazione' e la stima che nutriva per il Giro della vittoria il rapper è cresciuto solo con il tempo.

Alla fine del video, Kendrick si trasforma in Nipsey Hussle, rappando stranamente dalla prospettiva del defunto artista di South Central in paradiso, trasmettendo un messaggio a Blacc Sam, ai suoi figli e ai suoi fan prima di vomitare la banda degli anni '60 Rollin firmare in omaggio al suo defunto amico.

Non ho bisogno di essere in carne e ossa solo per abbracciarvi tutti
I ricordi si rammentano solo perché tutti voi
Celebrami con rispetto
L'unità che proteggiamo è soprattutto
E Sam, veglierò su di te
Assicurati che i miei figli guardino tutte le mie interviste
Assicurati di vivere tutti i sogni che abbiamo prodotto
Tieni quel genio nel tuo cervello in movimento
E per il mio quartiere, che il bene prevalga
Assicurati che quei bambini e quei leader escano di prigione
Cerca la salvezza quando i problemi diventano reali
Perché non puoi aiutare il mondo finché non aiuti te stesso
E non posso incolpare il cappuccio il giorno in cui sono stato ucciso

La maggior parte delle puntate della serie 'The Heart' sono principalmente incentrate sulla natura competitiva dell'arte di Kendrick e sul raggiungimento del suo scopo sulla Terra. Quest'ultimo non è cambiato, né le sue capacità, ma c'è un evidente cambiamento nel focus artistico. C'è un quadro più ampio coinvolto nell'esecuzione di Kendrick di 'The Heart Pt. 5', dove i riconoscimenti e i risultati hanno poco peso se la generazione successiva dopo di lui rimane nello stesso ciclo.

  kendrick lamar il cuore parte 5

Thomas Cooper/Getty Images