La Corte Suprema redige un parere che rovescerebbe Roe V. Wade

La Corte Suprema ha ha redatto un parere di maggioranza di ribaltare Roe v. Wade, la storica decisione che garantisce il diritto all'aborto dalla costituzione federale. La bozza, scritta dal giustizia Samuel Alito, è trapelata da Politico in una rara violazione della riservatezza per la corte.

'La Costituzione non fa alcun riferimento all'aborto e nessun diritto del genere è implicitamente tutelato da alcuna disposizione costituzionale', ha scritto Alito, aggiungendo che la decisione originale era 'estremamente sbagliata fin dall'inizio' e che il suo ragionamento era 'eccezionalmente debole, e la decisione ha ha avuto conseguenze dannose».

 Corte Suprema, Roe v. Wade
Anna Moneymaker / Getty Images

Essendo un'opinione maggioritaria, ci sono almeno cinque voti a sostegno della sentenza; tuttavia, la corte non dovrebbe rilasciare il suo parere ufficiale fino a giugno e la formulazione esatta e le intenzioni di voto cambieranno in anticipo. Politico riferisce che, oltre ad Alito, i giudici Amy Coney Barrett, Neil Gorsuch, Clarence Thomas e Brett Kavanaugh voteranno per abbattere Roe v. Wade.



Secondo un sondaggio della CNN dell'inizio di quest'anno, solo il 30% degli americani supporta La corte suprema ribaltando Roe vs Wade, con il 69% contrario.

Il progetto della Corte respinge anche la decisione Planned Parenthood v. Casey nel 1992, che ha rafforzato Roe.

Senza Roe v. Wade, spetterà agli stati decidere la legalità dell'aborto, e diventerebbe immediatamente illegale in almeno 13 stati con probabilmente altri che seguiranno l'esempio.

'La conclusione inevitabile è che il diritto all'aborto non è profondamente radicato nella storia e nelle tradizioni della Nazione', ha scritto Alito.

La decisione Roe v. Wade è stata presa nel 1973 e ha protetto il diritto di abortire negli ultimi 49 anni.

[ attraverso ]