L'attore punk di MTV afferma che Travis Barker non lo ha definito un insulto omofobo

tv

Una vecchia clip dello spettacolo di scherzi di successo di Ashton Kutcher, Punk'd, è emerso in linea. Nell'episodio, andato in onda nel novembre del 2003, Travis Barker era la vittima. All'epoca era uscito con la sua ragazza, Shanna Moakler, quando un cameriere venne a servirli e iniziò a flirtare con lei, comportandosi come se si frequentassero.

Infastidito dalle azioni dell'attore sotto copertura, Travis gli disse: 'Sì, è abituata agli appuntamenti (bip).' In seguito, le cose si sono scaldate. Il cameriere ha risposto, dicendogli: 'Non apprezzo che tu mi abbia chiamato (bip)'.



Per anni, gli spettatori si sono chiesti cosa avesse detto il musicista rock. Molti presumevano che fosse un insulto razziale o omofobo, sebbene non avessero prove concrete.

TMZ si è messo in contatto con l'attore che interpretava il ristoratore per schiarirsi l'aria. Lui, Ahmed Ahmed, ha assicurato al media che Barker non ha detto una cosa del genere e ha dettagliato cosa è successo veramente. 'Se ricordo bene, avevo detto: 'Non credo che sia il tuo tipo' a Shanna, l'ex ragazza'. Ha continuato aggiungendo: '[Travis] ha risposto: 'Sì, di solito esce con dei fottuti buchi'.

Ahmed ha dichiarato di aver detto a Travis che non gli piaceva essere definito un buco del culo, il che ha spinto Ashton Kutcher a fare coming out e 'De-punk' l'intero calvario.

Ahmed ha continuato a difendere l'ormai 46enne musicista dicendo: 'Era super gentile... Se sei là fuori su Internet a trollare persone e cercando di cancellare [qualcuno] e non hai informazioni accurate, assicurati di fare le tue ricerche.'

[ attraverso ]