Kevin Durant vuole destigmatizzare l'erba nel mondo dello sport

Kevin Durant è un uomo dai molti interessi. Oltre alla sua carriera nell'NBA, Durant ha anche investito nell'industria della cannabis. È una persona a cui piace fumare di tanto in tanto e non ha problemi ad ammetterlo. Spesso parla a lungo dei benefici della cannabis e durante un'intervista con David Letterman, KD ha approfondito il modo in cui la droga lo aiuta a calmarlo quando ne ha più bisogno.

'Per me, cancella un po' le distrazioni dal tuo cervello', ha detto Durant. “Ti tranquillizza. È come bere un bicchiere di vino'.

 Kevin Durant



Immagini di Elsa/Getty

Nell'intervista, Durant ha ammesso in modo esilarante di essere sballato, tuttavia, aveva alcuni ottimi punti da sottolineare. Per esempio, Durant crede che l'erba debba essere destigmatizzata negli sport. Sa che non ha nulla a che fare con le prestazioni e che, alla fine, l'erba continua a essere legalizzata e normalizzata in tutti gli Stati Uniti.

'È fonte di confusione per molte persone', ha osservato Durant. 'Puoi dare un'occhiata in giro per questa città... nel prossimo anno o due ci saranno dispensari ovunque'.


Si spera che la difesa di KD possa apportare un vero cambiamento poiché le droghe ricreative come la marijuana continuano a essere viste come sempre meno innocue.