Jussie Smollett Mugshot rilasciato, attore da tenere in custodia protettiva

Come abbiamo riportato, Jussie Smollett è stata condannata a 150 giorni di carcere e 30 mesi di reclusione reato di libertà vigilata in relazione al suo ha messo in scena un crimine d'odio segnalato al Chicago PD nel gennaio del 2019. Secondo TMZ , l'attore e il suo team legale hanno chiesto la 'custodia protettiva' mentre sconta la pena dietro le sbarre. Gli è stato anche ordinato di pagare una pesante restituzione di oltre $ 120.000 e una multa di $ 25.000.

L'attore è stato immediatamente arrestato dopo la sentenza di giovedì mattina. Ha ribadito che se gli succede qualcosa mentre è in custodia, vuole che il mondo sappia che non è suicida e non l'ha fatto a se stesso.

 Piscina/Getty



Smollett in tribunale - Pool/Getty Images

Smollett ha trascorso gli ultimi due anni in aula del tribunale da quando il dipartimento di polizia di Chicago ha condotto un'indagine completa sulle sue affermazioni di essere aggredito da due uomini . Subito dopo l'incidente, la polizia ha accolto due fratelli come 'persone di interesse' e poco dopo sono state scoperte nuove informazioni, secondo cui l'attore aveva effettivamente assunto i fratelli per mettere in scena l'incidente . Smollett e i suoi avvocati hanno continuato affermando che l'informazione è ' niente è più lontano dalla verità e chiunque affermi il contrario mente. ' Tuttavia, mentre l'indagine sulla possibile bufala continuava, le prove sembravano ancora puntare sullo stesso Smollett.

Quando tutte queste informazioni sono venute alla luce, Smollett si è ritrovato in acqua calda con la galleria pubblica delle arachidi, come un gruppo di celebrità diverse tra cui Carlo Magno tha Dio , 50 centesimi , Cardi B e molti altri hanno contestato la sua presunta bufala. Fu persino deriso in a film parodia, Burloni neri .

Prima della fine del 2021, Jussie Smollett era in attesa di condanna dopo essere stata dichiarata colpevole di cinque su sei accuse di condotta disordinata , il tutto in relazione alla menzogna alla polizia e alla costruzione di un falso verbale di polizia.

Durante l'udienza di condanna di ieri, Smollett ha affermato la sua innocenza, ferocemente. Mentre era in custodia protettiva, lo sceriffo della contea di Cook ha confermato con TMZ che l'attore sarebbe stato monitorato sia dalle guardie di sicurezza che dalle telecamere, anche se gli sarà permesso di uscire per utilizzare le aree comuni, purché altri detenuti non si trovino nell'area contemporaneamente.

Guarda la sua foto segnaletica qui sotto.


[attraverso]