Il gioco voleva gestire un deposito domestico prima del rap

I rapper sono spesso incoraggiati ad avere a piano B , nel caso in cui la musica non funzionasse per loro. In caso di Il gioco , in realtà era il piano C.


Charley Gallay/Getty Images

Durante una recente intervista sul Tutto il fumo podcast con Matt Barnes e Steven Jackson, il rapper Compton ha riflettuto sulla sua apparizione nel rap, tra gli altri argomenti. Tuttavia, una delle parti più interessanti è stata quando ha descritto i suoi obiettivi in ​​carriera dopo essere stato colpito. Il rapper ha spiegato come ha dovuto uscire dalla vita di strada dopo essere uscito dal coma. E mentre voleva fare carriera con la musica rap, non era necessariamente una priorità. Invece, ha guardato verso un percorso di carriera più tangibile, come diventare un manager presso Home Depot.

'Per qualche ragione, avevo scritto nella mia mente cinque cose che volevo fare', il Drillmatic ha spiegato il rapper 'Il numero uno era tipo, fai domanda a Home Depot perché guidavo sempre da Home Depot. Diceva sempre 'Ora assumendo', e ho pensato, sai, un giorno probabilmente riuscirò a gestire questa cosa, quindi sarò manager distrettuale . Gestirò Home Depot. Non so perché avevo quell'idea in mente, ma era il numero uno'.



Il rap era il terzo posto nella lista, ma era chiaramente il più fruttuoso. 'Quindi il rap era il numero tre, che finì per essere il numero uno perché era il più facile da raggiungere. Mi sentivo come se tutto ciò che avrei dovuto fare era prendere questo taccuino, studiare alcuni dei grandi e poi avrei avuto delle battute Bene, anche se pensavo che fosse così facile, non lo era', ha aggiunto.

Guarda l'episodio completo qui sotto.