Il fratello di Christian Obumseli parla di Courtney Tailor: 'Non ha ferite a sostegno della sua storia'

Il mistero di cosa è successo tra Christian Toby Obumseli e Courtney Tailor continua ad affascinare il mondo. Man mano che ulteriori dettagli sull'accoltellamento diventano disponibili al pubblico, il fratello del defunto, Jeffery Obumseli, si è rivolto ai social media per fornire un aggiornamento.

'Come famiglia, non siamo assolutamente d'accordo con i tweet ignoranti e ripugnanti di mio fratello allora liceale che sono emersi di recente', ha iniziato la dichiarazione di Jeffery, riferendosi ai post del 2012 del compianto 27enne che dicono cose come, 'Non posso credere che #oomf pensi che io parli con le ragazze nere quando non lo faccio' e 'Ancora una volta sono stanco di queste ragazze nere nella mia classe di governo!!'



Rick Polk/Getty Images

Il fratello di Christian ha continuato: 'Tuttavia, i tweet non diminuiscono la nostra richiesta di un'indagine approfondita sull'omicidio di Toby o negano la necessità di giustizia'.

'È passata una settimana da quando mio fratello è stato ucciso brutalmente e in modo insensato', ha ricordato Jeffery ai lettori. 'Le azioni insensibili di Courtney [Tailor] Clenney non sono state accolte con un grammo di rimorso. Abbiamo visto video di Courtney che bacia i suoi cani mentre è ricoperta da quello che crediamo essere il sangue di mio fratello e che beve casualmente al bar di un hotel giorni dopo mentre mio fratello giace all'obitorio'.

Secondo la sua dichiarazione, Jeffery ritiene che 'Courtney venga trattata in modo diverso a causa del suo privilegio di donna bianca'.


'Entro 24 ore dopo la morte di Toby, il detective del caso ha concluso prematuramente che non si trattava di un crimine di violenza, ma le informazioni fornite sono carenti e la mancanza di trasparenza suggerisce fortemente che si tratta di un crimine'.

La dichiarazione della famiglia di Christian prosegue menzionando che Tailor avrebbe '[riconosciuto] che Toby non aveva un'arma' e 'non ha ferite a sostegno della sua storia di pericolo imminente'.

'Inoltre, Courtney deve ancora spiegare esattamente cosa è successo prima dell'omicidio di Toby', ha aggiunto Jeffery. 'Abbiamo tutte le ragioni per credere che la sua morte sia stata il risultato di violenze ingiustificate e non provocate. Vogliamo vedere che la giustizia sia servita'.


In conclusione, la famiglia Obumseli ha chiesto sostegno e comunità mentre si preparano alla 'lunga battaglia legale davanti a [loro] per garantire che la giustizia sia servita'.

Leggi l'intero post di seguito e controlla il nostro rapporto su ciò che l'avvocato di Courtney Tailor ha dovuto dire in sua difesa durante il fine settimana qui.