HBO e Mark Ruffalo affrontano una causa da un milione di dollari per il fuoco 'So che questo è vero'.

tv

HBO e Mark Ruffalo lo sono di fronte a una querela per quanto riguarda un incendio avvenuto nel maggio 2019 nello stato di New York, dove la serie 2020, So che questo è vero , veniva filmato. La causa sostiene che le vittime che vivevano vicino alla concessionaria di automobili che ha preso fuoco sono state sottoposte a pericolose tossine e agenti cancerogeni, oltre ad aver subito danni alle loro case. Le vittime chiedono milioni di dollari di danni.

La gente del posto afferma anche che la HBO non è riuscita a ripristinare l'area dopo l'incendio, lasciando dietro di sé un 'mucchio di detriti scoperto e senza sosta' e una 'fuoriuscita di tossine' di 'polvere spinta dal vento e dispersione gassosa'.

 HBO, causa
Kevork Djansezian / Getty Images

Per quanto riguarda la colpevolezza, la causa afferma che HBO ha conservato cherosene, olio per riscaldamento e altri oggetti infiammabili nel luogo delle riprese.



So che questo è vero è andato in onda su HBO nel 2020 e presenta Ruffalo nel ruolo di due fratelli gemelli. Nello show compaiono anche Kathryn Hahn, Rosie O'Donnell e Phillip Ettinger. Oltre a recitare nello show, Ruffalo è stato anche produttore esecutivo.

Ruffalo sarà il protagonista Il prossimo film di fantascienza di Bong Joon Ho , insieme a Toni Collette, Robert Pattinson e Naomi Ackie. Sebbene i dettagli sul progetto rimangano scarsi, sarà il primo lungometraggio del famoso regista dal 2019 Parassita .

[ attraverso ]