Festival Metro Metro: Drake e Lil Baby si riuniscono, Tory Lanez e DaBaby sfidano l'annullamento della cultura e altro

La stagione dei festival è alle porte. Per i canadesi, è stato un lungo periodo di due anni in cui i tentativi di 'appiattire la curva' sono diventati controversi, portando a grandi convogli di piattaforme e proteste contro maschere, vaccini e altri mandati relativi al COVID. I blocchi erano ancora presenti nella vita dei canadesi fino a gennaio. In effetti, sono passati solo pochi mesi da quando il Quebec ha revocato il coprifuoco provinciale che impediva alle persone di lasciare le loro case dopo le 22:00. per tutto l'inverno. Ma a partire dal 19 maggio 2022, il sindaco di Montreal Valérie Plante ha dichiarato che la città stava ufficialmente revocando lo stato di emergenza.

Non c'era davvero un momento migliore per un tale annuncio con il lungo weekend in attesa e il ritorno del Metro Metro di Montreal, il primo festival hip-hop canadese del suo genere. Giovane delinquente , Piccolo Bambino , e Playboi Carti erano inizialmente programmati come headliner per l'evento di 3 giorni.

Con l'evolversi delle notizie nelle ultime settimane, c'erano serie preoccupazioni sull'esito del festival. Per prima cosa, il confine canadese è noto per negare ai rapper l'ingresso nel paese, anche se i loro documenti sono impeccabili. Naturalmente, c'è una nuvola di ansia che aleggia sulle teste dei promotori dei festival e dei frequentatori di concerti fino a quando i talenti programmati non arrivano nel paese. In secondo luogo, l'intero elenco di headliner proveniva da Atlanta, una città attualmente afflitta da una repressione di massa degli atti rap. Ciascuno degli headliner ( Giovane delinquente , Lil Baby e Playboi Carti) si dice che sia associato a presunte bande sotto inchiesta. Thug e Gunna sono gli unici ad essere stati accusati di aver violato la legge RICO. Alla fine, solo uno degli headliner del festival originale si è effettivamente ritirato per la loro esibizione con Playboi Carti sostituito da 50 Cent pochi giorni prima che lo spettacolo avesse luogo.



Era ampiamente accettato che Thug e Gunna non si sarebbero recati al festival dopo la notizia del loro arresto, anche se ciò ha gravato sugli organizzatori l'onere di trovare degni sostituti. E mentre alcuni speravano che sarebbe stato Future, a guidare il festival insieme a Cardi B nel 2019, le alternative si sono rivelate essere Trippie Redd e Tory Lanez. È stato un sostituto leggermente deludente rispetto a Thug e Gunna che hanno avuto una forte presa sul 2022.

Tuttavia, venerdì sera ha dato il tono a un fine settimana pieno di spettacoli ad alta energia. Artisti come 3MFrench e Pengz di Toronto hanno dato il via alle cose all'inizio della giornata prima che l'eroe della città natale di Montreal, Nate Husser, salisse sul palco. Tuttavia, il momento Lil Pump è salito sul palco , era tempo che le principali attrazioni prosperassero. Dopo aver elevato lo spirito della folla con pezzi come 'Esketit' e 'Gucci Gang', A Boogie Wit Da Hoodie ha fornito un set eccellente che ha dimostrato quanto sia influente. Anche quando ha suonato tagli profondi, come il suo hook su 'KEKE' di 6ix9ine, la folla gli ha cantato ogni parola senza perdere slancio.


Foto di CB (@cb43media)/HNHH

Tory Lanez e Trippie Redd non avrebbero dovuto esibirsi a Montreal venerdì sera, ma era abbastanza chiaro che anche senza Thug e Gunna, la città era pronta per alzarsi. Trippie ha chiuso la serata con una sfilza di preferiti dai fan, tra cui 'Dark Knight Dummo' e 'Miss The Rage'. Tuttavia, è stato il set di Tory Lanez a sembrare il più significativo. Il rapper ha caricato il palco per il suo primo festival ambientato in due anni e mezzo. Nell'arco di un'ora, Tory ha realizzato un set impeccabile pieno di colpi di scena per tutta la sua carriera, inclusi tagli profondi come 'Diego', che la folla ha mangiato. Ha camminato sulla folla, si è tuffato sul palco e si è assicurato che la sua presenza fosse sentita, letteralmente. Qualunque sia la narrativa che ha inseguito Tory Lanez su Twitter da quando è stato accusato di aver sparato Megan te stallone chiaramente non si è fermato a Montreal venerdì sera.


Foto di CB (@cb43media)/HNHH

Foto di CB (@cb43media)/HNHH

Quando Tory Lanez ha lasciato il palco, c'erano voci che Drake era atterrato in città. Anche se nessuno ha confermato che sarebbe stato l'ospite speciale di Lil Baby, sembrava un risultato inevitabile. Tuttavia, il secondo giorno sembrava un po' più traballante rispetto al giorno prima, anche con un'attesa apparizione a sorpresa da The Boy. C'era una congestione significativa in ogni punto di ingresso. La sezione VIP, ad esempio, è stata gremita a causa della vendita eccessiva di pacchetti VIP, secondo la sicurezza in loco, rendendo i tempi di attesa per entrare nel sito del festival insopportabili per alcuni. Quel che è peggio è che tra i set da Polo G e Don Toliver , Eminem è stato costretto sulla folla. Nemmeno bang di Eminem ma brani come 'Walk On Water' e una versione acapella di 'Guilty Conscience'. Ti fa davvero meravigliare chi è responsabile di questo evento. Nonostante il cambiamento di energia, Lil Baby ha compensato tutti i passi falsi accaduti prima. Il basso ha fatto tremare il festival mentre suonava pezzi come 'My Dawg', 'We Paid', 'Sum 2 Prove', 'Woah' e persino tagli recenti come 'In A Minute'.


CB (@cb43media)/HNHH

A questo punto, Lil Baby ha una raccolta di collaborazioni con Drake su cui fare affidamento. Canzoni come 'Yes Indeed' continuano a schiaffeggiare, anche se è solo per ascoltare Baby rap, 'Wah, Wah, Wah / Bitch, I'm Lil Baby'. Drake non è apparso per quello, ma è uscito per 'Wants & Needs' e 'Girls Like Girls'. Drake non se ne andò dopo una manciata di collaborazioni con Baby. Ha praticamente consegnato un mini-set che includeva dischi come 'Headlines', 'God's Plan' e 'Knife Talk' con 21 Savage. Le sue 'apparizioni a sorpresa' sembrano essere uno schema su cui ha fatto affidamento sul post club dal momento che in realtà non è in tournée. Tuttavia, Drake ha chiuso la sua parte della serata con grandi elogi per Lil Baby di fronte al pubblico di Montreal che ha sicuramente ricevuto il valore dei loro soldi.


CB (@cb43media)/HNHH

La formazione di domenica sera era un po' meno coesa rispetto alla sera prima. Mentre Lil Tecca e Da Baby toccato il palco uno dopo l'altro, sembrava che la folla fosse esausta a metà del set del rapper della Carolina del Nord alle 19:00. Simile a Tory Lanez, DaBaby è saltato in mezzo alla folla, si è avvicinato ai fan e ha consegnato i dischi per eccellenza nel suo catalogo. Sfortunatamente, la sua decisione di suonare 'Rockstar' e 'Suge' al top del suo set ha portato a un bis deludente quando ha suonato di nuovo entrambe le canzoni.


CB (@cb43media)/HNHH

CB (@cb43media)/HNHH

50 Cent ha chiuso l'ultima serata di Metro Metro come sostituto dell'ultimo minuto di Playboi Carti. In un certo senso, la sua presenza in un festival incentrato principalmente sul catering per la Gen. Z, ma 50 ha davvero un catalogo senza tempo con successi e successi. Era in ritardo di oltre mezz'ora, ma chiaramente non aveva importanza quando ha toccato il palco. 50 Cent ha ancora una presenza gigantesca come artista, anche se non sta rappando a tempo pieno.


CB (@cb43media)/HNHH

Ci sono voluti anni prima che l'hip-hop accettasse il Canada come una risorsa preziosa per la cultura. I contributi di artisti come Michie Mee e il Maestro Fresh Wes negli anni '80 hanno sicuramente aperto le porte ai canadesi mentre Kardinal Offfishall, Drake e Tory Lanez hanno portato la torcia con orgoglio. Festival come Metro Metro dimostrano che l'hip-hop non è un mercato di nicchia in Canada o altrove. Si spera che il ritorno post-pandemia del concerto con sede a Montreal dia il tono ad altre città canadesi di abbracciare pienamente l'hip-hop con l'avvicinarsi della stagione dei festival.

Guarda altre foto dal Festival Metro Metro di seguito (foto di CB [@CB43media]).