Dirk Nowitzki condivide l'ammissione straziante della carriera da giocatore

Dirk Nowitzki è la più grande leggenda nella storia dei Dallas Mavericks. È stato in grado di vincere un titolo per la squadra nel 2011 e da allora è stato annunciato come uno dei migliori big di tutti i tempi. Era un tiratore e un marcatore incredibile, e non c'è dubbio che sia un giocatore molto rispettato da tutti i suoi coetanei e anche dai suoi avversari.

La superstar dell'NBA si è ritirata un paio di anni fa, tuttavia ha dovuto affrontare molto dolore alle articolazioni. Nowtizki è stato irremovibile su questi disturbi e mentre parlava con Alex Kennedy, Nowitzki ha rivelato che in realtà si rammarica di non essersi ritirato prima. Questo perché sente di non poter essere il miglior papà per i suoi figli.

 Dirk Nowitzki



Tom Pennington/Getty Images

'Continuo a pensare se gli ultimi due anni nella NBA sono valsi davvero la pena', ha detto Nowitzki. 'Se avessi smesso due anni prima, probabilmente potrei muovermi meglio oggi e giocare a calcio con i bambini a volte. Non posso farlo per niente adesso.


Gli sport professionistici possono essere molto difficili per il corpo di un atleta, specialmente quando sono alti come Nowitzki. Si spera, tuttavia, che sia in grado di ricevere cure perché sarebbe un peccato se vivesse il resto della sua vita con un tale dolore.